La Francia vuole la Tav. Il governo d’Oltralpe non avrebbe nessuna indecisione né ripensamento sul progetto della Torino-Lione. A confermarlo è la ministra dei Trasporti Elisabeth Borne, che questa mattina ha visitato il cantiere di Saint-Martin-la-Porte.

«La Francia è veramente impegnata in questo progetto. E’ più di un progetto, è una realizzazione» ha dichiarato la Borne che si è anche detta fiduciosa sulla decisione del governo italiano.

La ministra francese ha ricevuto dal collega italiano Danilo Toninelli l’analisi costi-benefici, ma non l’ha ancora condivisa con l’Eliseo. Inoltre Borne ha anche ribadito l’importanza di rispettare il calendario per non perdere i finanziamenti dell’Unione Europea.