Sta per finire l’attesa per i fan di Orange is the new black. La serie che racconta le vicissitudini di Piper e delle altre detenute del carcere di Litchfield ritornerà su Netflix il 27 luglio. Ad annunciare che la sesta stagione è pronta il trailer diffuso sui social network di Netflix in cui si annuncia che sarà “Tutto un altro mondo” lasciando per tutto all’immaginazione.

I fan si ricorderanno di come la quinta stagione riguardava la rivolta in carcere dopo la morte di Poussey ad opera di una delle guardie. Le detenute che riescono a prendere il potere e per tre giorni a intavolare delle trattative con il governo avanzando le loro richieste per un carcere migliore. Ma il tutto finisce con l’irruzione dei reparti speciali che pongono fine alla rivolta, mentre Piper e compagne sono fatte salire su pullman diretti in altri penitenziari.

Della nuova stagione si sa poco. Se non che, come spiega il trailer, sarà un “nuovo mondo”, mentre le immagini mostrano una Litchfield distrutta dal dopo rivolta. Insomma, facile pensare che le ragazze avranno a che fare con un carcere più duro, celle strette, manette anche nelle docce e controlli di sicurezza per evitare nuove rivolte o fughe.

Insomma, c’è da aspettarsi di tutto da una serie che in questi anni ha saputo conquistare il pubblico proprio per il suo essere imprevedibile oltre che per raccontare con un tono del tutto nuovo la tematica del carcere e sopratutto delle carcerate donne. L’attesa per la sesta stagione sta per finire, anche se rispetto alla tabella di marcia degli anni scorsi c’è stato un ritardo. Infatti, le prime cinque serie erano arrivate su Netflix ai primi di giugno e i fan erano già preoccupati che non fosse stata ancora annunciata la sesta. Intanto i protagonisti si stanno già preparando per le riprese della settima stagione che secondo le intenzioni originarie della produzione dovrebbe essere anche l’ultima. Sempre che non ci venga riservata qualche sorpresa.