La giunta comunale ha dato il suo parare favorevole all’avvio delle procedure per la costituzione dell’associazione “Torino 2026” per curare le attività di studio, analisi e ricerca per l’eventuale candidatura della città ad ospitare i Giochi olimpici invernali del 2026 per i quali lo scorso 7 marzo era stata inviata la lettera di interesse al Coni.

La palla passa ora al Consiglio comunale che dovrà confermare il parere positivo della Giunta.

«Attraverso il lavoro dell’associazione Torino 2026 – ha spiegato la sindaca Chiara Appendino verificheremo se l’evento olimpico potrà concretamente – attraverso un modello organizzativo che abbia come linee guida vincolanti quelle del riuso e del recupero delle strutture già esistenti, della salvaguardia dell’ambiente e di una oculata gestione delle risorse economiche – generare valore durevole per tutti i territori coinvolti».