Non ci sono solo i festeggiamenti per l’assegnazione delle Olimpiadi Invernali 2026 a Milano e Cortina. L’assenza di Torino, che praticamente si è tirata fuori a suo tempo dall’alleanza, non è passata inosservata. Già, perché se per il sindaco del capoluogo lombardo Beppe Sala e il suo collega veneto Gianpietro Ghedina la vittoria è enorme, per Chiara Appendino si tratta di una sconfitta.

Per il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti con Torino in corsa insieme a Milano e Cortina:«la partita sarebbe stata ancora più facile. Peccato, ma con Torino è andata così… Quella dei Cinque Stelle è una posizione politicamente legittima che peraltro hanno sempre sostenuto».