Torino passa ai led. Sono 14 i milioni investiti per sostituire le lampadine della illuminazione pubblica con apparecchi a led di nuova generazione. Un cambio che permetterà di risparmiare il 70 per cento dei consumi e quindi circa due milioni l’anno di spese.

A guidare il progetto Iren che si occuperà della sostituzione delle luci dei lampioni e dei semafori. In particolare quest’ultimi saranno dotati anche di nuovi sensori di rilevamento del traffico per garantire maggiore sicurezza stradale, dando priorità ai mezzi pubblici e alle emergenze e monitoreranno le condizioni ambientali.

«La luce in città è un elemento di bellezza e di sicurezza importante, su cui crediamo utile investire, un elemento urbanistico essenziale per la vita di residenti e turisti» ha commentato Chiara Appedino.

Il programma prevede la sostituzione delle lampadine degli impianti di illuminazione entro la primavera 2020 e di quelle dei semafori entro l’autunno 2022.