«Eleggere persone credibili e non “i soliti noti”, su un programma di giustizia sociale». E ancora: «Portare avanti un progetto collettivo che parla di futuro e in particolare di quello della politica».

Stiamo parlando di “Ti Candido – Il Potere della Democrazia”. Nato in questi giorni, ma che già dai primi vagiti ha registrato un record. Infatti si tratta di un comitato elettorale “all’americana” ed è un esperimento unico in Italia che ha, come spiegano gli ideatori «l’obiettivo rafforzare la nostra democrazia sostenendo chi vuole impegnarsi in politica per promuovere un’agenda politica di giustizia sociale».

Spiega Fabio Malagnino, uno dei promotori del progetto: «L’offerta politica e di partecipazione dei partiti, soprattutto a sinistra, è palesemente insufficiente. Per questo abbiamo voluto guardare a quanto succede negli USA con i movimenti più radicali che stanno scuotendo i democratici».

«Il progetto è di rottura rispetto a tutto quello che abbiamo visto fino a ora – continua Malagnino –Vogliamo aiutare, coinvolgendo attivamente persone in tutta Italia, chi si candida nelle istituzioni ad avere più forza per incidere davvero».

«Sappiamo che c’è un ceto medio che soffre e tanti lavoratori – indeboliti, precari, sottopagati e sfruttati – che sono sottorappresentati. Ci sono diritti sociali minacciati. Comunità e territori abbandonati a se stessi. Servono persone che siano espressione di questi mondi che abbiano qualità di leadership politica in grado di condurre battaglie radicali e di giustizia sociale. Ora partiamo con i comuni, perché è da lì che bisogna selezionare una nuova classe politica. Se andrà bene, continueremo», conclude Malagnino.

Ma in tecnicamente come funzionerà il progetto “Ti candido”? Rispondono i promotori, presenti in diverse città italiane.

Prendendo come esempio cosa succede negli Usa, cerchiamo candidature credibili e radicate e in cambio diamo strumenti semplici, nuovi, accessibili: sosteniamo economicamente le campagne elettorali attraverso un finanziamento trasparente e collettivo; forniamo supporto concreto ai candidati nella competizione elettorale.

Come funzionerà “Ti Candido”?

Abbiamo un piano e siamo convinti di una cosa: la politica non deve essere un privilegio per pochi e vogliamo dare mezzi per eleggere chi vuole costruire giustizia sociale nei luoghi dove si prendono le decisioni.

I potenziali candidati alle comunali del prossimo maggio interessati al progetto potranno candidarsi sul sito www.ticandido.it e impegnarsi pubblicamente sul nostro manifesto dei valori. “Ti Candido”, sulla base delle candidature ricevute e dei profili, selezionerà le persone da sostenere. La raccolta fondi sarà pubblica, collettiva e trasparente tramite una piattaforma di crowdfunding, con una donazione minima di 10 euro.

Identikit del candidato ideale

Cerchiamo candidati di sinistra, progressisti, moderni, che aderiscano alla nostra carta dei valori: più uguaglianza, più reddito e lavoro, un sistema di tassazione giusto che combatta l’evasione, più redistribuzione, più servizi (istruzione, casa, cura, trasporto e infanzia), più accoglienza, meno discriminazione fra uomo e donna, più democrazia e diritti nei luoghi di lavoro, lotta alla criminalità organizzata, più investimenti pubblici per creare sviluppo e innovazione, transizione ecologica dell’economia e degli eco-sistemi urbani.

Sono già in programma alcuni appuntamenti pubblici in tutta Italia per presentare il progetto. Il primo sarà a Torino il 28 febbraio alle 18.30,  Sala Novecento – Polo del ‘900, via del Carmine 14.