Mentre continua la polemica nata dopo l’affermazione del presidente del consiglio europeo Antonio Tajani su Benito Mussolini (“Ha fatto cose positive”), Gabriele Molinari, consigliere della Regione Piemonte, gruppo misto, invita l’esponente di Forza Italia a Palazzo Lascaris.

«“Bisogna amare l’Italia con orgoglio di europei”. Sono le parole di un piemontese, di un italiano, di un patriota europeo perseguitato dal fascismo, massacrato dal fascismo, ammazzato dal fascismo a 25 anni: prima di ogni guerra, contro ogni guerra – dice Molinari – Sono le parole di Piero Gobetti».

Poi il consigliere regionale si rivolge direttamente a Tajani: «più che le scuse tardive vorrei un suo gesto concreto. Venga presto a Torino, al Consiglio regionale del Piemonte, e ricordi con noi Piero Gobetti. Ripeta con noi queste parole».