L’ex capo di Gabinetto della sindaca di Torino, Paolo Giordana, ha presentato al tribunale di Torino una richiesta di messa alla prova con lo svolgimento di lavori e opere di pubblica utilità nel procedimento contro di lui per la multa Gtt che avrebbe chiesto di cancellare.

Giordana, che insieme a Walter Ceresa, ex amministrtore delegato di Gtt, e altri due funzionari del Gruppo torinese trasporti, sono imputati per la vicenda legata a una contravvenzione, presa da un amico di Giordana, che venne cancellata dopo che l’ex capo di gabinetto di Appendino chiese l’intervento dell’allora Ad Ceresa.

La procura di Torino ha modificato il capo di imputazione per i quattro: da induzione indebita ad abuso di ufficio, che è un reato meno grave. Come Giordana anche gli altri tre hanno chiesto al tribunale un periodo di messa in prova. La decisione verrà presa a fine gennaio, nella prossima udienza preliminare.