I Moderati non voteranno la fiducia al governo Conte bis targato Movimento Cinque Stelle-Partito Democratico. Lo annuncia lo stesso leader dei Moderati, Giacomo Portas, attraverso una nota: «Oggi non voterò la fiducia al governo Conte bis. Avrei votato contro ma, per rispetto nei confronti di alcune persone e di alcuni ministri che conosco e stimo, non parteciperò alla votazione».

«Non giudico le scelte del Pd, ma non le condivido. Non posso dare credito a Conte, a Di Maio e a il neo ministro Pisano, i quali hanno dimostrato la loro incapacità», aggiunge Portas.

«Da domani deciderò cosa fare, e voterò solo provvedimenti che siano a sostegno degli Italiani. Basta con riforme folli, come quella sulla giustizia, o decreti crescita di chi dal balcone di palazzo Chigi annunciava di aver abolito per decreto la crisi e la povertà», conclude Portas.