Sono stati assegnati dalla Città Metropolitana di Torino i contributi del bando per la mobilità sostenibile, in particolare per iniziative di cicloturismo, riservati ai piccoli comuni con meno di 5 mila abitanti. Ad aggiudicarsi le risorse messe a bando, complessivamente 50 mila euro, sono stati Viù e Rubiana, Unione montana Comuni olimpici della Via Lattea, Colleretto Giacosa, Borgiallo, Locana, Scalenghe, Chailamberto e Buriasco. Ciascun Comune vincitore del bando riceve un contributo a fondo perduto dai 3 ai 5 mila euro che deve rappresentare il 50% dell’importo totale del progetto. Per i Comuni aggregati il contributo va dai 5 ai 10 mila euro e le attività previste dal progetto dovranno essere realizzate entro fine novembre.

«Lo sviluppo rurale del territorio – spiega Dimitri De Vita, consigliere delegato a sviluppo montano e trasporti – deve nutrirsi anche di queste buone pratiche che vanno in direzione della sostenibilità ambientale e della green economy. Il cicloturismo può contribuire allo sviluppo e alla valorizzazione del territorio, e va a rafforzare la strategia complessiva che la Città Metropolitana sta perseguendo sul turismo di prossimità».