Il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini e il parlamentare Fausto Raciti hanno presentato un esposto alla Procura di Siracusa contro il Governo nazionale. Accompagnati dall’avvocato Giuseppe Calvo, hanno depositato la denuncia a firma di numerosi esponenti Pd al sostituto procuratore Andrea Palmieri.«Riteniamo siano state commesse – ha detto Orfini – violazioni di legge come sul caso Diciotti. I migranti sono trattenuti in modo illegittimo sulla Sea Watch ma a nostro avviso ci sono altri punti di arbitrarietà e illegittimità».

Orfini insieme a Maurizio Martina ieri erano saliti sulla nave Sea Watch che trasporta 47 migranti (a cui il governo italiano non concede di scenderea a terra), davanti alle coste di Siracusa,  anticipando, dopo la visita che avrebbero presenteranno un esposto in procura contro la “detenzione illegale” dei naufraghi. Ma i due esponenti dem sono finiti loro tra gli indagati, che hanno spiegato ai cronisti: «Ci contestano la violazione di un dispositivo di polizia, noi riteniamo di non aver violato alcuna legge e che quello che abbiamo fatto è nelle prerogative parlamentari». Al contrario La prefettura ribatte sostenendo di non aver autorizzato «alcun accesso alla nave, né ha il potere di farlo», aggiugendo che i parlamentari «sono stati informati del divieto e delle eventuali conseguenze di legge».

E ora arriva, come detto, l’esposto di Orfini.