Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati in consiglio comunale a Torino, è da questa mattina che continua a ricevere segnalazioni di utenti del servizio Tundo, per il trasporto dei disabili, sulla cancellazione delle corsa-taxi già prenotate.

«La voce che circola – spiega Magliano – è che non vi sia più disponibilità di gasolio. Voci ufficiose indicano nell’esaurita disponibilità di carburante la ragione della cancellazione delle corse. Qualunque sia la motivazione, è ormai evidente che non ci troviamo più di fronte a una situazione eccezionale di emergenza: i disservizi sono diventati la norma».

«La situazione è ormai all’assurdo. Il diritto alla mobilità delle persone con disabilità è di fatto non riconosciuto – continua il capogruppo dei Moderati che per lunedì ha chiesto le comunicazioni urgenti della sindaca. «Come garantiremo l’erogazione del servizio fino alla fine dell’anno?», si domanda Magliano.

Gabriele Piovano, Presidente della CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà), definisce «gravissima questa situazione». E aggiunge: «Non nascondo la mia preoccupazione per l’operatività da qui a dicembre, data della scadenza dell’appalto con Tundo. Sia l’Amministrazione a prendere in mano la situazione».