Una giornata per ricordare i caduti della prima Guerra Mondiale e gli ex alunni caduti in combattimento. Ad organizzarla è l’Istituto Sociale della Compagnia di Gesù di Torino nelle giornate che segnano l’ingresso dell’Italia nel conflitto.

L’appuntamento è infatti il 23 maggio nel parco dell’Istituto Sociale in Corso Siracusa 10 a Torino.

Alle 10.00 davanti alla lapide sulla parete esterna della cappella dell’antica Villa San Paolo si terrà la cerimonia militare in ricordo dei 67 ex alunni caduti. Verrà deposta dalle associazione d’Arma una corana con i nomi dei caduti e suonato il silenzio d’ordinanza. A questo seguiranno gli interventi del generale Cravarezza e dell’ex alunno Franco Orlando che racconterà le gesta dei caduti nel corso dell’ultimo anno di guerra.

Alle ore 10.30 Don Michele Magnani, cappellano militare, Padre Piero Granzino S.J. e Padre Mauro Pasquale S.J. celebreranno una Messa al Campo in ricordo di tutti i combattenti vittime della guerra e degli ex alunni.

«Forse quel 24 maggio di cento e tre anni fa il Piave mormorava davvero calmo e placido, come dice la celebre canzone degli alpini, ma ad attendere i soldati italiani e con loro tutto il Paese ci sarebbero stati anni durissimi, di sofferenze e di privazioni. Nel 1918 dopo sarebbe arrivata una vittoria, ma sicuramente conseguita a caro prezzo. Molti di quei soldati che il 24 maggio 1915 attraversarono il Piave, nel novembre 1918 tornarono a casa trovandosi davanti un mondo diverso. Un mondo che tantissimi non ebbero la fortuna di vedere».

 

Clicca qui per il programma completo