Indifferenza nei confronti del Movimento No Tav. E’ questa la linea di condotta delle “madamin” di “Si, Torino va avanti” di fronte alla manifestazione contro l’alta velocità prevista a Torino per sabato 8 dicembre. Nei giorni scorsi erano circolate voci di una possibile presenza delle 7 imprenditrici dell’Onda in piazza per “osservare” chi si oppone alla Torino-Lione. Invece oggi Giovanna Giordano ha annunciato via social la decisione di non essere in piazza l’8 dicembre: «Abbiamo deciso che l’8 dicembre ce ne resteremo buoni buoni a svolgere la nostra vita normale, possibilmente in luoghi lontani dalla piazza No Tav, nel rispetto di coloro che la pensavo diversamente da noi».

«Nessuna provocazione l’8 dicembre» continua aggiungendo che «l’indifferenza potrebbe essere il modo migliore per dichiarare il nostro dissenso». La paura delle madamin, infatti, è che le loro azioni vengano interpretate come provocazioni da chi quel giorno sfilerà in corteo a Torino. «In ogni caso – prosegue Giovanna Giordano – le occasioni per esprimere in modo positivo le nostre idee e dialogare sul futuro non ci mancheranno. E tra pochi giorni inizieremo a dialogare con gli studenti dei licei sul tema della Tav».