Il calcio italiano sta ancora cercando di riprendersi dalla mancata qualificazione della nazionale ai mondiali di quest’anno per la prima volta dopo 60 anni. Questo non è stato un totale shock, visto il declino generale degli ultimi tempi.

La storia è totalmente diversa a livello di club, dato che le squadre di Serie A vanno sempre più forte, capeggiate dalla Juventus. La Vecchia Signora è una squadra spettacolare, sia in casa che a livello europeo, e questo è dimostrato dal  grande numero di scommettitori che la supportano attivamente.

La firma di Cristiano Ronaldo ha visto salire alle stelle i numeri che riguardano la Juventus in Champions, e gli allibratori ne hanno approfittato per offrire agli scommettitori una serie di bonus e incentivi per incoraggiarli a supportare la squadra. I siti tipster hanno visto un aumento nel traffico di scommettitori, specialmente sul fronte Champions League, dato che gli scommettitori stanno usando ulteriori offerte Eurobet da SportyTrader per assicurarsi di riuscire a sfruttare offerte e supportare la Vecchia Signora al meglio.

In seguito alla corsa delle quattro squadre italiane che hanno vinto la Champions League di recente, la UEFA li vede secondi dietro la Spagna, dopo aver superato l’Inghilterra.

La Juventus è stata la forza dominante del calcio italiano per un parecchio tempo, e questo è evidente se si pensa ai 34 scudetti vinti e alle 21 volte in cui è arrivata seconda. In seguito al successo dell’anno scorso gli scudetti consecutivi sono diventati sette, ma cosa succederà quest’anno? Le quote vedono la scudetto già a Torino, e l’iniziale 1/3 della squadra è ora diventato un 1/6. Questo non è una sorpresa considerando che Ronaldo, il miglior giocatore in circolazione, sta rafforzando la squadra dopo il suo trasferimento dal Real Madrid.

Questo è stato un segno evidente del fatto che il club voglia tornare ad essere grande in Europa. Ma tornando alla Serie A, il successo continuo è stato un risultato non indifferente considerata l’ascesa del Napoli negli ultimi dieci anni. Il Napoli è diventato una delle squadre più potenti d’Europa e ha fronteggiato la Juventus fino alla fine della scorsa stagione.

Questa rivalità tra le due squadre ha portato entrambe al livello successivo, che è un elemento fondamentale dietro al già menzionato successo delle squadre italiane. Il duello della scorsa stagione si è portato avanti fino alle ultime giornate di campionato, con la Juventus che alla fine ha avuto la meglio nonostante la sconfitta contro il Napoli, che ha però poi cominciato a rallentare. La Juventus ha concluso con 95 punti, col Napoli a 91 e lontanissimo dai terzi classificati della Roma, che ha concluso la stagione a 77 punti. Questo è stato un chiaro esempio dell’ampio divario che separa questi due club dal resto della Serie A.

La storia si ripeterà questa stagione? Il Napoli ha perso l’allenatore Sarri e il playmaker Jorginho, passati entrambi al Chelsea, quindi quest’anno le aspettative saranno sicuramente più basse nonostante l’inizio positivo. La Juventus ha iniziato la stagione con sette vittorie consecutive e 16 goal segnati, avendo già sei punti di vantaggio sul Napoli. Sembra che quest’anno si ripresenterà una situazione simile per le giganti del calcio italiano.