di G.Z.

«Il garantismo è d’obbligo con chiunque, e in particolare con gli avversari politici. Anche per i vertici di Gtt restiamo in fiduciosa attesa del lavoro dei magistrati» esordisce così il capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia Osvaldo Napoli che avvisa l’amministrazione cittadina. «Rimane aperta una questione politica che va oltre i confini del Gtt, i cui bilanci hanno avuto l’approvazione della giunta comunale: il sindaco rifletta bene sul suggerimento più volte da me dato e metta mano alla composizione della giunta perché con l’attuale profilo politico e senza il coinvolgimento pieno e diretto delle migliori energie civiche di Torino è alto il rischio di andare a sbattere. Ma a farsi male sarebbero i torinesi».