Alberto Cirio non s’arrende. Il neogovernatore della Regione Piemonte vuole le Olimpiadi a tutti i costi. E lo ribadisce da Roma, dove si trova per la sua prima Conferenza delle Regioni. «C’è eccome la volontà della regione Piemonte di rientrare nella partita delle Olimpiadi invernali», afferma Cirio che spera di poter far rientrare il Piemonte nei Giochi invernali del 2026, che vede la candidatura italiana del tandem Milano-Cortina.

Per Cirio le scelte della sindaca di Torino Chiara Appendino non sono affatto condivisibili: «Le scelte fatte dal Comune di Torino non le ho condivise ma credo di poter far rientrare il Piemonte nei giochi. Non mi muovo adesso perché ora bisogna tifare Italia, affinché Milano ottenga le Olimpiadi e io, un minuto dopo, presenterò il dossier sui nostri impianti che sono ancora molto efficienti e all’avanguardia».

L’offerta proposta però non è gradita dal sindaco milanese Giuseppe Sala il quale risponde: «Bisognava pensarci un attimo prima – e aggiunge – qualsiasi altro impianto dovesse aggiungersi vorrebbe dire togliere l’opportunità a qualcun altro».