È scaduto il 19 aprile scorso il bando Gtt per la fornitura di autobus urbani destinati al trasporto pubblico locale, servizio di manutenzione full service e servizio opzionale di finanziamento. Da allora nessuna notizia dal sito del Gruppo Torinese Trasporti, nessun adempimento per il proseguo della gara, nessuna commissione esaminatrice o elenco dei partecipanti.

Diversi i soggetti interessati, ma trapela la notizia che sia stato ritenuto che i termini della gara, ovvero i paletti, fossero troppo stringenti. Dall’azienda del trasporto pubblico torinese fanno sapere che il Consiglio di Amministrazione ha già autorizzato l’avvio di una trattativa negoziata senza bando con gli operatori che hanno manifestato l’interesse con riferimento all’acquisto di bus per il rinnovo della flotta.

Quindi interesse sì, bando no. In attesa di capire come andrà a finire questa vicenda e se davvero, e come, saranno acquistati i nuovi mezzi pubblici, i torinesi dovranno arrangiarsi con quelli attuali.