Senza segreti, il mercato degli orologi da polso ha avuto un momento di stop abbastanza lungo per poi riprendersi qualche anno fa e trasformandosi in uno dei più floridi in Italia. Oggi non è così attivo, ma rappresenta in ogni caso un settore di eccellenza che sa difendersi con decisione.
C’è da dire che gli italiani amano questi accessori di lusso perché rappresentano un modo di essere, un tipo di personalità e un preciso stile. Non più legati come un tempo alla loro funzione principale che è quella di scandire il tempo e controllarlo, oggi gli orologi sono diventati parte del look di chi decide di indossarli. Motivo per cui le loro vendite sono in crescita.
Secondo recenti studi di settore tra gli accessori più venduti ci sono gli orologi Sector perché probabilmente meglio di altri si allineano ai gusti e alle esigenze dei clienti.
Di modelli di orologi Sector da non perdere ce ne sono molti, basta saper scegliere quello che meglio si lega a stile e personalità di ognuno.
Sempre secondo questa ricerca gli orologi da uomo rappresentano il 43% a quantità e il 52% a valore di mercato. Differenza di pochi numeri con gli orologi da donna che vedono il 44% a quantità e il 41% a valore.

I canali di acquisto

I canali di acquisto degli orologi sono diversi, ma ce n’è uno che più di altre è attivo e florido, stiamo parlando di Internet. Gli orologi Sector come quelli di altri brand sono acquistati prevalentemente online, canale che da solo riesce a muovere in terzo del mercato, passando da una quota a valore di 14,6% nel 2016 a 23,5% nel 2017, raddoppiando questo dato in un solo anno, mantenendo lo stesso tenore anche nel 2018, cifra più cifra meno.
Le gioiellerie e le orologerie invece hanno registrato un 43,4% di vendite in quantità e il 49,6% a valore. Dati che hanno confermato che le cifre per questi canali sono state dimezzate in un solo anno considerato che nel 2016 erano di 53% per quantità e 56% a valore. Gli unici negozi a resistere sembrano essere la monomarca che continuano a mantenere i loro numeri anno dopo anno con differenze che non sono significative, almeno ad oggi.

Le tendenze dell’acquisto degli orologi

Per acquistare gli orologi Sector e non solo, i consumatori utilizzano Internet come si è già detto. Da ricerche di settore è emerso anche che il mese più attivo per l’acquisto di orologi è dicembre seguito da gennaio, aprile e luglio e che le motivazioni per le decisioni di acquisto sono principalmente design per il 41% e prezzo per il 30%.
Per quanto riguarda le intenzioni di acquisto del 2017, sembra che il 7,6% degli acquirenti avesse intenzione di procedere con un altro acquisto anche nell’anno seguente.
I dati confermano senza sorprese che è possibile confermare l’orologio ancora una volta protagonista nelle scelte di chi ama distinguersi nello stile e nel look.