La fusione tra i quotidiani La Stampa e La Repubblica finisce sotto la lente dell’antitrust. L’Autorità Garante della Concorrenza ha infatti avviato un’istruttoria sull’acquisizione del controllo di Itedi, la società editrice dei quotidiani La Stampa e Il Secolo XIX, da parte del Gruppo Editoriale L’Espresso.

Secondo l’Agicom I gruppi editoriali interessati alla fusione sono «entrambi attivi nell’editoria di quotidiani e periodici, nella distribuzione e nella raccolta pubblicitaria su diversi mezzi».

«Nei mercati della raccolta pubblicitaria locale sui quotidiani nelle province di Torino e Genova l’integrazione delle attività delle concessionarie Manzoni e Publikompass, facenti capo al Gruppo Editoriale L’Espresso e Italiana Editrice, porterà – continuano dall’Autorità garante della concorrenza – alla costituzione di posizioni di monopolio o quasi monopolio».

L’istruttoria, che dovrà concludersi entro 45 giorni dovrà accertare se nei mercati di raccolta pubblicitaria l’operazione di concentrazione è «suscettibile di pregiudicare in maniera sostanziale e durevole le dinamiche concorrenziali», concludono dall’Agicom.