Un’altra “rivoluzione” per quanto riguarda gli staffisti a Palazzo di Città. Tra chi lascia, chi cambia staff e i nuovi arrivi. E non è certo una novità a Torino, visto che dopo la vittoria di Chiara Appendino, nonostante gli annunci di tagli e riduzione di collaboratori in 12 mesi ci sono stati continui inserimenti. Ma veniamo a oggi. A lasciare la squadra dell’assessora all’Innovazione Paola Pisano sarebbe Luca Salvatore, candidato del Movimento 5 stelle a Moncalieri nel marzo 2015, ingegnere laureato al Politecnico e dipendente comunale a Torino.

Simone Margili, con alle spalle esperienze internazionali e in Torino Strategica, dopo l’addio non proprio senza polemiche dell’assessora all’Ambiente Stefania Giannuzzi, dovrebbe finire direttamente nello staff della sindaca Chiara Appendino. Per i nuovi staffisti si fanno i nomi di Carlo Mastrogiacomo, che in passato si è occupato della manifestazione “Salute in comune” e Cristina Seymandi attivista del Movimento Cinque Stelle, ideatrice del progetto “Portici in movimento”, negli ultimi mesi ha curato in maniera volontaria i rapporti tra giornalisti e consiglieri comunali pentastellati. Seymandi alcune settimane fare è anche stata scelta dalla sindaca per rappresentare la Città nel direttivo di Abbonamenti Musei.

Ora per lei un nuovo incarico dovrebbe arrivare da parte del neo assessore all’Ambiente Alberto Unia. Confermato invece Daniele Ferrini, dipendente comunale, che già faceva parte della squadra della Giannuzzi Una “rivoluzione” di staffisti, dicevamo, con nomi che arrivano da indiscrezioni, che però trovano le prime conferme dagli uffici.