La Procura ha aperto un fascicolo sull’aggressione subita nella notte tra lunedì e martedì, a Torino, da una coppia di giovani cinesi da anni in Italia.

“Voi siete il virus”, hanno detto loro gli aggressori, che li hanno spintonati e hanno lanciato contro di loro una bottiglia di vetro. Minacce e lesioni, aggravate dall’odio razziale, il reato ipotizzato dai magistrati subalpini. Sull’accaduto indagano i carabinieri, che hanno acquisito le telecamere di videosorveglianza della zona, nel quartiere Madonna di Campagna, e ieri hanno effettuato, insieme alle vittime, un sopralluogo.