Tutti con la “testa alta” per Ricca. Inaugurazione della campagna elettorale ieri sera a Torino per Fabrizio Ricca. Una sala gremita, più di 150 persone che si sono date appuntamento in corso Belgio 91, presso la Sala convegni della Circoscrizione 7, che al motto di “rialziamo la testa” ha accolto con un’ovazione il giovane segretario della Lega e consigliere comunale di Torino dal 2011.

E il clima si è surriscaldato all’arrivo di Alberto Cirio, candidato governatore del Piemonte per il centrodestra.

Cirio ha parlato dei cinque anni di insuccessi della giunta Chiamparino: dalla sanità, al mancato utilizzo dei fondi europei ed ha illustrato la sua ricetta per rilanciare il Piemonte consapevole di non avere la bacchetta magica. Si è poi soffermato sulla lealtà di Matteo Salvini nell’aver mantenuto il patto sulla scelta del presidente che, viste le percentuali dei rispettivi partiti, sarebbe spettato alla Lega ed ha concluso sottolineando il buonsenso e la serietà che contraddistingue Fabrizio Ricca e che contraddistinguerà il loro mandato dopo il 26 maggio.

Ai presenti Fabrizio Ricca ha spiegato la sua ricetta per governare con «il buonsenso»: sicurezza, infrastrutture, turismo, commercio, lavoro. Ha poi illustrato come si vota e ricordando anche i candidati per il parlamento europeo la serata si è conclusa tra gli applausi. «Un’altra velocità ed a testa alta per Fabrizio Ricca», come è stato ricordato.

 

foto di ©Rawsht Twana