Oltre il ponte

Solo storie che meritano un commento.

Articoli in evidenza

/ di Battista Gardoncini

I cronisti di una volta

In via Grattoni 3, subito a destra entrando, c’era la sala stampa della Questura di Torino, con i telefoni, le macchine da scrivere, un televisore, una radio e alcune poltrone, probabilmente refurtiva recuperata che non si era potuto o voluto restituire ai proprietari. Io lavoravo per la cronaca de L’Unità e ci andavo tutte le […]

/ di Battista Gardoncini

La paura degli untori

Nessun nome, nessun luogo certo, nessuna denuncia. Qualche dubbio sulla presunta sassaiola contro gli studenti cinesi dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone è più che lecito. E anche l’episodio che avrebbe coinvolto una giovane cinese invitata a scendere da un bus piemontese – che per qualcuno era un treno e per altri un tram – […]

/ di Battista Gardoncini

Un citofono di troppo

“Rifarei tutto, anche il citofono” ha detto Salvini dopo la solenne batosta presa in Emilia Romagna, e noi , che non lo amiamo, non possiamo che esserne contenti. Continui pure così, suonando citofoni, addentando mortadelle e twittando a sproposito, e tra non molto sarà soltanto l’ ennesimo brutto ricordo di un paese fragile, che è […]

/ di Battista Gardoncini

L’ intellettuale antifascista

A vent’anni dalla morte, complice Hammamet, il film di Gianni Amelio sulla latitanza tunisina di Bettino Craxi , sono ancora una volta usciti allo scoperto i sostenitori dell’ex segretario socialista. Non sono molti, ma rumorosi, e qualcuno vorrebbe anche intitolargli strade e piazze. Negli stessi giorni mi è capitato per le mani un bel libro […]

/ di Battista Gardoncini

Botti di Capodanno

Mentre su Facebook si discuteva alacremente delle nefaste conseguenze dei botti di Capodanno sulla psiche dei nostri cani, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, non a caso uno dei pochi presidenti che non si è portato alla Casa Bianca neppure un criceto,  ne ha fatto esplodere uno gigantesco, polverizzando il generale iraniano Qassem Soleimani […]

/ di Battista Gardoncini

La parolaccia dell’anno

Il 2019 finisce, e per i giornali è tempo di bilanci, oroscopi e classifiche. Tra i personaggi dell’anno Greta Thunberg va per la maggiore. Con la sua treccia e la ceratina gialla domina le prime pagine, lasciando a distanza eroi, politici e attori variamente assortiti. Tra le parole dell’anno, invece, non c’è un chiaro vincitore, […]

/ di Battista Gardoncini

Come sfasciare un Paese

Ece Temelkuran è una giornalista e scrittrice turca che ha lavorato per importanti giornali e per la televisione, ma nel 2011, dopo una serie di articoli critici nei confronti del presidente Erdogan,  è stata licenziata e costretta a lasciare il paese. Ora vive a Zagabria, e continua la sua battaglia contro il regime turco con […]