Oltre il ponte

Solo storie che meritano un commento.

Articoli in evidenza

/ di Battista Gardoncini

Botti di Capodanno

Mentre su Facebook si discuteva alacremente delle nefaste conseguenze dei botti di Capodanno sulla psiche dei nostri cani, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, non a caso uno dei pochi presidenti che non si è portato alla Casa Bianca neppure un criceto,  ne ha fatto esplodere uno gigantesco, polverizzando il generale iraniano Qassem Soleimani […]

/ di Battista Gardoncini

La parolaccia dell’anno

Il 2019 finisce, e per i giornali è tempo di bilanci, oroscopi e classifiche. Tra i personaggi dell’anno Greta Thunberg va per la maggiore. Con la sua treccia e la ceratina gialla domina le prime pagine, lasciando a distanza eroi, politici e attori variamente assortiti. Tra le parole dell’anno, invece, non c’è un chiaro vincitore, […]

/ di Battista Gardoncini

Come sfasciare un Paese

Ece Temelkuran è una giornalista e scrittrice turca che ha lavorato per importanti giornali e per la televisione, ma nel 2011, dopo una serie di articoli critici nei confronti del presidente Erdogan,  è stata licenziata e costretta a lasciare il paese. Ora vive a Zagabria, e continua la sua battaglia contro il regime turco con […]

/ di Battista Gardoncini

Più sei ricco, più inquini

Più sei ricco, più inquini. Il sospetto c’era. Adesso però lo conferma un serissimo studio del Centro di ricerca sul cambiamento climatico di Potsdam, coordinato da Ilona M. Otto, che il New York Times ha appena rilanciato. Secondo lo studio, una famiglia ricca composta di due persone, con un patrimonio investito di un milione di […]

/ di Battista Gardoncini

Sempre il solito Renzi

L’ennesima intervista a Matteo Renzi, questa volta sul Corriere della Sera a firma di Maria Teresa Meli, è roba per stomaci forti. Il capo di Italia Viva, l’unico partito al mondo che ha più eletti che elettori, sciorina tutto il consueto repertorio: quanto era stato bravo quando era al governo, quanto erano stati ciechi quelli […]

/ di Battista Gardoncini

Senza alternative

Alla senatrice Liliana Segre, ottantanovenne reduce dal lager e oggetto di insulti e minacce, viene data una scorta. La notizia fa il giro del mondo. Salvini si dice d’accordo, ma non resiste alla tentazione di paragonarsi alla signora e fa sapere che anche lui ne riceve quotidianamente. Intanto impazzano sul web i tanti che dissertano […]

/ di Battista Gardoncini

Almeno proviamoci

Italia Viva è l’unico partito al mondo che ha più eletti che elettori. Matteo Renzi sa benissimo che se si andasse a votare oggi non raccatterebbe neppure lo striminzito 6% attribuito al nuovo partito dai sondaggisti più compiacenti, e quindi il suo spazio di manovra è molto ridotto. Può strillare quanto vuole – e lo […]