Faccia a faccia

Dalla politica all’associazionismo. Dallo sport ai Palazzi del potere fino alla strada. La voce dei noti e dei meno noti.

Articoli in evidenza

/ di Susanna De Palma

Domenico Rossi (Pd): destra, memoria e fascismo

Mai come quest’anno il Giorno del Ricordo ha portato con sé polemiche, accesi dibattiti e anche scontri fisici (vedi i fatti accaduti al campus Einaudi). Il consigliere regionale Domenico Rossi, quota Partito Democratico, torna sull’argomento. Quello di quest’anno è stato un Giorno del ricordo particolarmente ricco di polemiche sia a livello regionale che nazionale, cosa […]

/ di Rosanna Caraci

Smog: quando il problema non è solo il traffico

A confronto Matteo Marnati e Alberto Unia, assessori all’ambiente della Regione Piemonte e della Città di Torino. Blocchi del traffico, comportamenti individuali, caldaie: se a Torino il 65 per cento è teleriscaldato, fuori la fanno da padrone le biomasse, con buona pace dei polmoni di tutti, anche di chi va a piedi. Alle sue centraline […]

/ di Susanna De Palma

Pd, Furia: “Condividere un’agenda per Torino 2021. Primarie vanno fatte anche con candidato civico”.

No a regolamenti di conti, sì a occasione di mobilitazione e apertura. Lui e Carretta al lavoro per un’agenda condivisa. Il segretario regionale piemontese del Partito Democratico, Paolo Furia è convinto che questo possa essere lo starter perfetto per l’inizio della corsa che porterà a Torino 2021, quando i Dem dovranno riconquistare il capoluogo, perso […]

/ di Rosanna Caraci

Sarah Kaminski, l’antisemitismo di ritorno: “Il bisogno di protagonismo dietro la nostalgia di simboli e slogan”

Il bisogno di individuare il nemico o il bersaglio contro cui scagliare la propria rabbia e la propria paura si manifesta nella ricerca di un colpevole per ogni stagione. Attraverso gesti eclatanti si coglie l’attimo per diventare personaggio, per avere il riflettore su di sé in un grande fratello dell’ignoranza e dello strabismo storico che […]

/ di Rosanna Caraci

Torino 2021. Carretta: “La propulsione vincente è nella dimensione collettiva di uno spazio aperto”

Come direbbe l’oste, il venerdì si mangia pesce e chi aspettava ben servita a tavola la cena a base di carne è rimasto deluso. In realtà, quello che è arrivato alla direzione metropolitana del Partito Democratico di Torino è sembrato essere più un consommé in salsa democristiana, laddove per “democristiano” si intende la gestualità della […]