di Giulia Zanotti

Nessun successore di Paolo Giordana. Il capo di Gabinetto della sindaca Appendino, dimessosi sabato per un’intercettazione in cui chiedeva favori per una multa al presidente di Gtt Walter Ceresa, non verrà sostituito.
Lo ha annunciato oggi la sindaca in una nota ufficiale specificando come l’incarico per le funzioni amministrative continuerà ad essere svolto dal dirigente comunale Giuseppe Ferrari (Leggi qui), mentre per la parte politica nessuno il posto lasciato vuoto da Giordana resterà tale.
«Con la riorganizzazione del Servizio Centrale Gabinetto del Sindaco avvenuta in data 27/09/2016 con la delibera della Giunta Comunale – si legge nella nota della sindaca – le funzioni amministrative e quelle i indirizzo politico sono state divise. Le prime sono state assegnate, come prescrive il TUEL, ad un Dirigente di ruolo della Città il quale fino alla data del 18/09/2017 era il dott. Paolo Lubbia ed attualmente è il dott. Giuseppe Ferrari. Al momento, a seguito delle dimissioni del Capo di Gabinetto, non è mia intenzione nominare nessuno in tali funzioni».
Intanto oggi Giordana si è rivisto a Palazzo Civico, dove alle 9 del mattino avrebbe preso parte alla riunione del Codir, il tavolo in cui si riuniscono periodicamente i direttori dei diversi settori del Comune di Torino. Per il suo futuro incarico non trapela ancora nulla: a decidere sarà il capo del personale, ovvero Giuseppe Ferrari.