I consiglieri metropolitani Monica Canalis e Mauro Carena hanno presentato una mozione (leggi qui) affinché Chiara Appendino s’mpegni ad utilizzare il tesoretto olimpico.

«I fondi post-olimpici devono essere destinati ai territori di montagna», spiegano i consiglieri. Non va dimenticato inoltre che i territori di montagna rappresentano il 40% della Città Metropolitana di Torino

Obiettivo della mozione è potenziare il turismo e favorire la riqualificazione nei luoghi montani che nel 2006 ospitarono i giochi olimpici, come ad esempio a Cesana e Pragelato.

«A fronte di una serie di buone notizie come lo sblocco dei fondi post olimpici e la conferma della disponibilità del Club Med di presentare un progetto per Cesana, ci opporremo a quanto dichiarato da Appendino, cioè la destinazione di 3 milioni per la riqualificazione delle arcate del Moi nel Comune di Torino. Questi fondi rappresentano una grande occasione per le vallate olimpiche e non possono essere oggetto di scambio», conclude Monica Canalis.