Avevano fatto il giro del web e degli organi di informazione quelle immagini della gendarmerie francese che a Bardonecchia, pieno territorio italiano, faceva irruzione dentro la sede dell’associazione umanitaria Rainbow 4 Africa, impegnata nel portare soccorso ai profughi. Tanto che anche la procura torinese aveva aperto un’inchiesta per vederci chiaro.

E a quanto pare la polizia francese ha risposto ai dubbi de pm affermando di aver agito secondo gli accordi transnazionali e nella nostra giurisdizione. Sarebbe questo il contenuto di un’email inviata dalle autorità francesi alla Procura torinese. Dunque nessuna scusa e nessun ripensamento.