Michele Ruggiero

Giornalista

Giornalista professionista, vive e lavora a Torino. Presidente dell'associazione la Porta di vetro, è autore di numerose pubblicazioni, le ultime in ordine di tempo: Ricordi vita e pensiero in monsignor Luigi Bettazzi (coautore Luca Rolandi), Una vita da secondo (coautrice Alessandra Demichelis), Il terrorismo, testimonianze nella memoria di chi l'ha vissuto, "Pronto, qui Prima linea" (coautore Mario Renosio). Collabora con il settimanale della Curia torinese La Voce e il Tempo e con la rivista TorinoStoria.
L’intransigenza

“Intransigenza è il non permettere che si adoperino – per il raggiungimento di un fine – mezzi non adeguati al fine e di natura diversa dal fine. L’intransigenza è il predicato necessario del carattere. Essa è l’unica prova che una determinata collettività esiste come organismo sociale vivo, ha cioè un fine, una volontà unica, una […]

/ di Michele Ruggiero
Addio grande Mondo antico

Emiliano Mondonico se n’è andato. È facile immaginare il vuoto nei cuori granata. Con lui in panchina agli inizi degli anni Novanta il Mondo riaprì il libro dei sogni che il Toro aveva malinconicamente riposto in un cassetto, dopo stagioni deludenti e mortificanti, comprensive del declassamento iin serie B. E con lui i granata ritornarono […]

/ di Michele Ruggiero
Aldo Moro, 40 anni fa. Una testimonianza

La notizia si diffuse in un lampo sul mio luogo di lavoro. Così veloce che in un istante appartenne a tutti. Non ci volle molto a dichiarare lo sciopero, seguendo le indicazioni di Cgil Cisl e Uil. Ci si ritrovò in una quarantina, uno su cinque dei dipendenti, lungo la strada che portava in piazza […]

/ di Michele Ruggiero
L’antifascismo non è merce di scambio

L’antifascismo nel nostro Paese è un valore acquisito. E la Costituzione è la magna carta che garantisce la saldatura dei pannelli storici che dalla dittatura del Ventennio alla guerra d’aggressione nel 1940 vedono poi il popolo (parola desueta, sostituita da quella meno impegnativa di gente) riscattarsi nella Resistenza. Considerare l’antifascismo come patrimonio del nostro Dna […]

/ di Michele Ruggiero
L’autunno caldo di Appendino

La grande adunata di forze politiche del 4 settembre voluta a Palazzo civico dalla sindaca Chiara Appendino, è come se avesse affidato ad una incubatrice il destino della linea 2 della metro. Tentativo estremo di salvare una creatura prematuramente bloccata nella crescita da una serie di patologie riconducibili al pregiudizio ideologico grillino e all’inconscio desiderio […]

/ / di Michele Ruggiero
Carica più articoli +