di Giulia Zanotti

Sono stati assolti tre attivisti No Tav accusati di atti vandalici contro una ditta che si occupa della realizzazione della linea a alta velocità Torino-Lione.
I fatti risalgono al 7 ottobre 2011 quando davanti ai cancelli della Geomont di Bussoleno in Val di Susa, secondo l’accusa, sarebbero stati commessi gli atti vandalici a margine di una manifestazione NoTav.
Il Tribunale di Torino invece ha dato ragione alla difesa e ha assolto i tre imputati.