La sindaca di Torino Chiara Appendino assicura di non aver rimpianti che riguardano la candidatura del capoluogo piemontese alle Olimpiadi Invernali 2026. Lo afferma dopo che è ufficiale che Torino ospiterà le ATP Finals di Tennis.

«Olimpiadi e Atp sono due eventi molto diversi – spiega Appendino – oggi la città ha vinto un evento pluriennale, dove non ci sono le difficoltà del post olimpico, dove non dovremo fare debito. Non ho rimpianti».

«Da mesi – continua la sindaca –  lavoro a questa candidatura quando molti credevano non fosse possibile. Invece, una candidatura a tre per le Olimpiadi non era secondo me una candidatura adatta».