Giustamente festeggiano i consiglieri comunali pentastellati. Dopo aver mandato giù tanti bocconi amari e dopo essersi fatti la guerra tra di loro per la candidatura alle Olimpiadi Invernali 2026 ecco che una vittoria. Una grande vittoria. Torino, grazie al lavoro della sindaca Chiara Appendino, ha conquistato le ATP Finals di Tennis.

«La nostra città sarà, dal 2021, la casa di uno dei tornei di tennis più importanti del mondo. Una vittoria di Torino, della sua comunità e dell’amministrazione a 5 Stelle – spiega Valentina Sganga, capogruppo in Sala Rossa del Movimento Cinque Stelle – Laddove la narrazione tossica non arriva, Torino è semplicemente riconosciuta per quello che è: una città bella, sicura, che dà garanzie di solidità politica e culturale. Una città che sa costruire il suo futuro».
«Di tutto il resto, tutto quello che abbiamo sentito in questi mesi dai tanti detrattori della nostra amministrazione, restano solo le inutili chiacchiere».

Continua Sganga: «Torino – noi, voi, tutti – è stata preferita a colossi come Tokyo e Londra, o Singapore. Colossi politici ed economici che però non sono risultati più attrattivi di Torino. Mesi di lavoro silenzioso, ma meticoloso della Sindaca Appendino e dell’amministrazione tutta hanno portato a questa vittoria: questo abbiamo fatto, con pazienza e costanza».
«Ed ecco, finalmente, i risultati che alzano la nostra città al ruolo che le è dovuto. Le Atp sono un evento che vale milioni di euro e che darà alla città una visibilità pari a quella arrivata con le Olimpiadi. Sono soprattutto un evento che mette a frutto e valorizza quel patrimonio di impianti sportivi che la città già ha, senza snaturarla, fare debiti o consumare suolo. Il tutto con un grande investimento sull’innovazione e su un nuovo modo di vivere lo sport».
«Le Atp porteranno a Torino sport, lavoro, bellezza, intercultura e apertura sul mondo. Stringiamoci tutti intorno a questa grande vittoria», conclude Sganga.