Chiara Appendino non salirà sul palco della Festa de L’Unità e non accetta l’invito del segretario metropolitano del Partito Democratico Mimmo Carretta.

Il Pd, alcuni giorni fa, aveva spedito l’invito ufficiale alla sindaca di Torino, per chiederle di partecipare ad un dibattito durante la festa, che si terrà a settembre, sulla candidatura del capoluogo piemontese per le Olimpiadi 2026.

Incontro che non ci sarà: «Ringrazio il Partito Democratico per l’invito, che devo però declinare. Preferisco dialogare e confrontarmi nelle sedi istituzionali piuttosto che a una festa di partito», ha spiegato così il suo “No” Chiara Appendino.

Per il secondo anno consecutivo dunque non parteciperà alla manifestazione. Infatti anche l’anno scorso era stata invitata e aveva rifiutato.