L’eco della contestazione ai consiglieri comunali che ieri hanno fatto visita alle palazzine dell’ex Moi di Torino deve essere arrivata fino alle orecchie del gruppo di hacktivisti di Anonymous.
In serata, infatti, il collettivo ha annunciato tramite il proprio profilo Twitter di aver messo offline il sito di Fratelli d’Italia. L’operazione è stata rivendicata da Anonymous come un gesto di solidarietà nei confronti dei migranti e dei rifugiati che occupano l’ex Villaggio Olimpico e che ieri mattina hanno allontanato, tra gli altri, il consigliere di Fdi Maurizio Marrone assieme ad alcuni colleghi della Lega Nord.
L’attacco di Anonymous arriva peraltro a pochi giorni da quello indirizzato contro il sito del Carroccio in solidarietà con i centri sociali bolognesi che avevano cacciato Matteo Salvini dal campo rom.