di Andrea Doi

A Torino lo staffista non passa mai di moda. Ci ripetiamo, lo sappiamo. Infatti, come avevamo già raccontato tempo fa (leggi qui articolo e leggi qui la replica dell’assessore Giusta) nonostante i buoni propositi il taglio sugli assistenti non è stato cosi evidente. Anzi. Dall’insediamento della giunta pentastellata non è passato mese che non arrivasse, alla faccia dei periodi di magra, un’infornata di collaboratori per gli assessori.

E oggi, a sette mesi dalla vittoria, ecco che entra a far parte dello staff dell’assessore al Bilancio Sergio Rolando il dottor Edoardo Incisa di Camerana, classe ’86.

Il trattamento economico annuo lordo per lui sarà di 26.564,05 euro, con un’idennità di 13.500 euro.

Ecco qui il testo della deliberazione della Giunta Comunale datata 24 gennaio 2017 sul Camerana.

Qui invece è possibile leggere la “determina” approvata il 25 gennaio 2017 dove si stabilisce che “L’incarico del dr. Incisa di Camerana avrà durata dalla data di stipula del contratto individuale di lavoro fino alla cessazione dalla carica – per qualunque motivo anche eventualmente anticipato rispetto alla scadenza elettorale – dell’Assessore di riferimento”. La spesa complessiva stabilita dalla determina sarà di 225.285,12 euro da suddividere in stipendi, contributi e indennità di fine rapporto da oggi al 2021.

Ma l’assunzione di Edoardo Incisa di Camerana non sarebbe l’unica novità in arrivo da Palazzo di Città. Infatti in queste ore (frenetiche) si sta delineando la nuova squadra per quanto riguarda la Fondazione per il Libro.

Qui pubblichiamo la deliberazione della giunta comunale datata 17 gennaio 2017 riguardante il “distacco di personale comunale” con assegnazione temporanea alla Fondazione.

Come potete leggere nella delibera oltre al vice direttore generale Giuseppe Ferrari che ha l’incarico di segretario generale della Fondazione, altri quattro dipendenti del Comune vengono assegnati a tempo parziale e fino al 30 giugno 2017, all’ente che organizza anche il Salone torinese.

Sulla determina del 19 gennaio 2017 che pubblichiamo qui ci sono i tre nomi di dipendenti che verranno impiegati con un part-time. Manca il quarto.

Già, perché per ora non c’è la nomina ufficiale, ma un nome da settimane sta girando con prepotenza. E abbiamo ricevuto più conferme che smentite: per questo dipendente della Città di Torino si andrebbe a pescare da qualcuno molto vicino all’ufficio del sindaco Chiara Appendino.

Ma siamo ancora in piena trattativa, come nel calciomercato.  Anche se non è detto che in questo caso per scoprire chi è Mister X bisognerà per forza attendere il 31 gennaio.