All’alba è ripreso lo sgombero delle palazzine ex Moi in via Giordano Bruno. La struttura che da anni è occupata da migranti e per il quale il Comune di Torino con Compagnia di San Paolo e diocesi ha elaborato un progetto di sgombero e ricollocamento degli occupanti.
Questa mattina le operazioni della questura di Torino si sono concentrate sugli scantinati, dove vivono una sessantina di persone.

In realtà la struttura era già stata sgomberata a novembre ma in molti erano poi riusciti a riaprire i cancelli e a tornare.
Sull’ex Moi si è più volte espresso anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini chiedendo un intervento in tempi rapidi e in modo risolutivo. E la stessa sindaca Chiara Appendino ha garantito che entro l’inverno le palazzine saranno liberate