Proseguono gli appuntamenti 2019 della rassegna “Autori tra i libri” organizzata dalla biblioteca “A. Arduino” di Moncalieri.

Questa volta è il turno di “Il lottatore” di Guido Nasi, Golden edizioni che verrà presentato lunedì 11 novembre, alle ore 17.30,

Un incontro fortemente voluto dall’Assessorato alla Cultura e alle Pari Opportunità della Città di Moncalieri sotto la guida di Laura Pompeo che spiega: “Dall’inizio del nostro mandato abbiamo ritenuto prioritarie le politiche di genere e di pari opportunità per tutti/e. Su specifica indicazione del Sindaco abbiamo lavorato su processi di inclusione culturale e le attività che l’Amministrazione promuove si inseriscono nella più ampia programmazione del mio Assessorato: le tematiche di Pari Opportunità sono trasversali e riguardano concetti fondamentali del vivere civile come il rispetto, i diritti, la non discriminazione. Per questo come Assessorato ci occupiamo di problematiche diverse tra loro ma riconducibili all’idea di uguaglianza, sancita dalla nostra Costituzione”.

“Il lottatore” infatti è l’autobiografia di Guido Nasi, scandita in due parti divise da un capitolo centrale che narra l’aggressione subita durante una vacanza studio a Dublino che gli ha spezzato la vita. Nella prima parte, l’autore racconta gli anni tesi e spensierati di bambino guizzante, di adolescente in eterna competizione con gli amici e alle prese con i primi sentimenti. La seconda parte è il resoconto doloroso e avvincente della sua lotta strenua con il male, il ‘parkinsonismo da trauma’ che lui stesso, con la sua unica mano che esplorava la rete, ha pressoché diagnosticato a sé stesso.

L’assessora Pompeo ha poi ricordato come “da gennaio la Città di Moncalieri è Punto Informativo della Rete Antidiscriminazione organizzata dalla Città Metropolitana, che abbiamo aderito alla rete REaDY contro il pregiudizio di genere e l’orientamento sessuale,  al Coordinamento della Città Metropolitana contro la Violenza, alla Carta d’Intenti “Io parlo e non discrimino”, alle campagne “Posto Occupato” e “#iocisono contro la violenza sulle donne”, che abbiamo inaugurato un nuovo sportello dedicato prevalentemente alle donne vittime di violenza ed ai loro figli e figlie, per citare alcune delle tante attività”.

“Mi auguro – conclude l’Assessora Laura Pompeo – che l’appuntamento con Guido Nasi serva da momento di incontro e di confronto tra tutte le persone che vogliono migliorare la qualità della vita della comunità”.