Mad men era una serie tv sexy, ambientata negli eleganti anni Sessanta e, nonostante fosse pura finzione ci ha potuto dare alcune lezioni utili per la vita reale.

Dagli anni Sessanta ad oggi ne è passato di tempo, il modo di rapportarsi alle donne è cambiato drasticamente, e a livello sociale giocare alle scommesse non è più giudicato moralmente inopportuno anche grazie al fatto che oggigiorno si sono diffusi molti siti di scommesse e molte persone si divertono a fare la loro puntata. Infine, senza alcun dubbio, sappiamo tutti i danni del fumo.

Lezione numero 1: l’amore richiede onestà

Il segreto custodito da Betty Hofstadt emerge solo verso la fine dell’ultima stagione. Sta morendo di cancro ai polmoni, ha solo sei mesi da vivere e il suo dottore non glielo dirà se non quando anche il marito Henry Francis sarà presente. Betty non vuole che si sappia, ma Henry lo racconterà a sua figlia Sally. E Sally da ribelle si trasformerà nell’immagine della devozione. Insomma, la verità li terrà uniti in un momento in cui è importante esserlo.

Lezione numero 2: segui il tuo cuore

Un’altra lezione da tenere a mente ci viene data dal personaggio di Joan Holloway, che trova la sua realizzazione una volta compreso che non può né vuole abbandonare la sua carriera e i suoi obiettivi lavorativi per un uomo. Nemmeno quello attraente e ricco di cui si è innamorata!

E anche se la decisione che deve prendere la fa soffrire, Joan si asciuga le lacrime e va avanti con la sua nuova professione.

Lezione numero 3: non mentire a te stesso

Dal primo episodio di Mad Men Don Draper mente sulla sua identità. Ma la sua difficoltà a mantenere questo grande segreto è dovuta sia all’abuso di alcool sia al fatto che è costretto a tradire così spesso la fiducia della moglie. E la sua incapacità a non dire bugie gli fa perdere le donne che ama davvero, mentre ogni volta che la verità viene scoperta il legame di Draper con la persona che sa tutto si rafforza.

L’esempio più evidente è sul finale della sesta stagione quando mostra ai suoi figli il bordello fatiscente e lo squallido quartiere in cui è cresciuto. E tutto questo dopo anni in cui ha raccontato loro bugie sulla sua splendida infanzia dietro una staccionata bianca: ora sua figlia può finalmente guardarlo in faccia e vederlo per quello per che è. Non importa quanto brutta sia la verità, la ragazza ha apprezzato che il padre abbia condiviso con lei il suo segreto e così il loro rapporto diventa più profondo.

Lezione numero 4: dì sempre la verità

Sempre nella sesta stagione Draper racconta a uno dei suoi clienti, il manager della Hershey Chocolate Company, la nuda e cruda verità. Gli racconta di essere un orfano, gli spiega come nessuno lo ha voluto e amato e di essere stato cresciuto di volta in volta da diverse prostitute. Gli dice inoltre come Hershey non debba spendere nemmeno un centesimo in pubblicità, e anche se la sua decisione comporterà gravi conseguenze nei suoi confronti in azienda, questo comportamento dimostra come il suo personaggio sta andando incontro a una grossa trasformazione che renderà il suo successo futuro molto più facile.