L’associazione Altera porta nelle scuole la cultura cinematografica grazie al progetto di Alternanza Scuola Lavoro “Kinofilia

Il progetto di Alternanza Scuola/Lavoro “Kinofilia” proposto da Altera (www.alteracultura.org) per il secondo anno ha avuto molto successo nel liceo classico Massimo d’Azeglio e gli studenti, anche quest’anno, hanno organizzato una rassegna cinematografica aperta al pubblico all’interno della scuola.

Dal progetto “Kinofilia” è quindi nata la rassegna cinematografica “ANIME PERDUTE”, 3 proiezioni rispettivamente il 22, 28 e 29 marzo 2019 al liceo d’Azeglio, in via Parini 8, Torino, alle 14.30. Ingresso libero. Giovedì 28 marzo sarà presente il regista Ciro D’Emilio.

“Anime perdute” è stato scelto come titolo dai ragazzi perché rappresenta pienamente il fil rouge che collega i tre film da loro selezionati all’interno del catalogo di cinema del reale “L’Italia che non si vede” (UCCA). In particolare, gli studenti sono rimasti colpiti da alcune storie che riguardano situazioni familiari di disagio e luoghi di degrado sociale.

GIOVEDÌ 28 MARZO 2019 ore 14:30

Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio

Italia, 2018, 89’

distribuzione: NoMad Entertainment

interviene: Ciro D’Emilio

conduce: Veronica Beria

Antonio ha diciassette anni e un sogno: essere un calciatore in una grande squadra. Vive in una piccola cittadina di una provincia campana. Con lui vive Miriam, una madre dolce ma fortemente problematica che ama più di ogni altra persona al mondo. Inoltre Carlo, il padre di Antonio, li ha abbandonati quando lui era molto piccolo e Miriam è ossessionata dall’idea di ricostruire la sua famiglia. All’improvviso la vita sembra regalare ad Antonio e Miriam una vera occasione: un talent scout, Michele Astarita, sta cercando delle giovani promesse da portare nella Primavera del Parma e sta puntando sul ragazzo.

VENERDÌ 29 MARZO 2019, ore 14:30

La terra dell’abbastanza di Damiano e Fabio D’Innocenzo

Italia,2018, 96’

distribuzione: Adler Entertainment

interviene: Andrea Zummo, attivista di Libera

conducono: Daniele Ponzio, Alessandra Cavallo

Mirko e Manolo sono due giovani amici della periferia romana. Guidando a tarda notte, investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è il pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due ragazzi si sono guadagnati la possibilità di entrare a farne parte. La loro vita è davvero sul punto di cambiare.

 

L’ingresso alle proiezioni è libero e gratuito.