di A.D.

Il senatore del Movimento Cinque Stelle Alberto Airola è stato aggredito intorno all’una della scorsa notte nelle vicinanze di via Cremona, a pochi metri da dove abita, dietro piazza Alimonda. Secondo gli inquirenti il senatore, 47 anni, sarebbe stato colpito da due nordafricani dopo che avrebbe lamentato gli schiamazzi notturni della zona. Niente a che fare con l’impegno che Airola da tempo porta avanti nel denunciare lo spaccio nel quartiere Aurora di Barriera di Milano, chiamando lui stesso le forze dell’ordine più volte.
Il senatore pentastellato è stato ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è stato medicato e dove sarà sottoposto a un’operazione alla mandibola. All’esponente grillino è stato sottratto anche il telefono cellulare.
La sindaca Chiara Appendino e il presidente del Consiglio comunale Fabio Versaci sono andati a far visita al compagno e amico. In particolare Versaci è rimasto accanto ad Airola per gran parte della giornata.
Tramite i social partiti e colleghi di Airola hanno espresso al loro solidarietà.
Le indagini sui due aggressori, che avrebbero colpito il senatore prima con dei pugni al volto e poi quando era a terra con calci, sono state affidate alla Digos.