La tradizione anglosassone dei party di addio al celibato e al nubilato, rispettivamente chiamati in inglese “Stag Do” e “Hen Party”, ha subito una rapida diffusione nel mondo occidentale, arrivando anche in Italia: sempre più giovani scelgono di festeggiare insieme ai propri amici (per l’ultima volta da single) anche nei giorni precedenti alle nozze, con una notte di follie da ricordare.

Feste di addio al nubilato e al celibato: da tradizione a moda

Il fenomeno degli scatenati party d’addio al nubilato e al celibato ha ormai preso piede anche in Italia e a Torino. L’iniziativa è tipica della tradizione anglosassone, ed è mirata a celebrare nel miglior modo possibile la notte prima delle nozze degli sposi grazie a delle feste tenute separatamente: le amiche della sposa, coordinate dalla testimone di nozze, sono solite organizzare una giornata speciale per la ragazza in procinto di sposarsi; ugualmente il gruppo di amici del futuro sposo ha il compito di decidere come fargli passare l’ultima notte da single prima del matrimonio. Solitamente, nel mondo anglosassone, i party cominciano prima di cena con un tour dei pub e dei locali della propria città, con travestimenti e gadget che rendano immediatamente riconoscibile l’occasione della festa. Alla sposa vengono fatti indossare un finto velo e accessori provocanti, allo sposo delle manette e altri oggetti volti a scatenare goliardia già alla sola vista. Così abbigliati i futuri sposi procedono per bar e pub tutta la notte, dando vita ad equivoci e creando ricordi che li accompagneranno, con un pizzico di nostalgia, per il resto della vita. L’addio al celibato (o al nubilato) rappresenta un’occasione importantissima per sposi e invitati più vicini, e con il passare del tempo ha finito per ingrandirsi sempre di più e diventare un vero e proprio evento prima dell’evento, con viaggi organizzati in località trasgressive, intere uniformi stampate per sposi e partecipanti e scherzi di ogni genere (come il rapimento della sposa in piena notte durante il sonno per portarla in una località segreta ed iniziare i festeggiamenti). La popolarità legata a questo genere di evento ha fatto sì che sia stato adottato anche in Italia, da giovani di ogni regione, Piemonte incluso.

Gli addii al celibato e al nubilato nell’immaginario pop comune

Ovviamente un’occasione del genere scatena la fantasia di tutti i settori che possono trarne vantaggio: dai pacchetti di viaggio organizzati appositamente ai weekend tutto incluso per gruppi, passando per il merchandising a tema e i coupon di sconto in locali e ristoranti. Ma, senza dubbio, il settore che trae maggiore ispirazione dagli addii al celibato e al nubilato è quello dell’intrattenimento. Quello degli eventi prima del matrimonio è infatti di un vero e proprio leitmotiv che ha dato vita a serie di film come i quattro della saga “Una notte da leoni”, disponibili su Amazon, o i due “Due single a nozze”, entrambi incentrati sugli addii al celibato di gruppi di amici, e “Le amiche della sposa”, commedia al femminile sulle dinamiche dell’addio al nubilato di due amiche storiche, ma anche giochi online come la slot Bridesmaids di Betway Casino, ispirata al medesimo film, che permette di rivivere le avventure delle sei protagoniste del film e divertirsi con una grafica accattivante in HTML5. Ma non si tratta solo di film quando si parla di prodotti con contenuti influenzati dai party di addio al celibato: anche le serie TV hanno la loro buona dose di puntate dedicate agli addii al celibato e al nubilato dei protagonisti. La piattaforma Netflix, nota per distribuire serie TV romantiche dedicate ai più giovani oltre che a contenuti di ogni genere dalle serie TV più attuali ai grandi classici, dispone infatti di tantissime serie anglosassoni in cui sono presenti episodi sui preparativi alle nozze dei personaggi: da “Suits” a “Friends”, da “How I met your mother” a “Una mamma per amica”.

Le alternative italiane a Stag Do ed Hen Party

Complice la diffusione nel mondo anglosassone e la popolarità dovuta a film e telefilm che mostrano party e addii al nubilato spettacolari, l’usanza è ormai attestata anche in tutta Italia, Torino inclusa. I giovani torinesi partecipano volentieri a feste di addio al nubilato o al celibato in giro per pub, grazie anche alla presenza in città di numerosi birrifici, e seguono le orme della tradizione inglese e americana per organizzare i propri. In Italia il ruolo dei testimoni e degli amici più stretti è lo stesso, anche se è meno diffusa la possibilità di avere un grande numero di testimoni e damigelle. A cambiare, in alcuni casi, sono anche le attività organizzate: in molti preferiscono concedersi un ultimo weekend di relax da single insieme ai propri amici, ad esempio sulla neve, attività meno diffusa all’estero per la lontananza dalle montagne, oppure partecipare insieme ad una maratona in una città d’arte, partecipare a concerti ambitissimi o festeggiare in ristoranti stellati al posto che tra pub e locali. Anche dal punto di vista dei travestimenti la questione è meno sentita, ma non è più raro come prima assistere a gruppi di amici che indossano la stessa t-shirt con stampata la foto dello sposo o della sposa e gironzolano per i centri delle città più importanti insieme ai futuri sposi per far festa. Negli anni l’usanza è cresciuta sempre di più grazie all’impatto culturale ed iconico del mito anglosassone e soprattutto tra i più giovani è ormai un must organizzare addii al nubilato o al celibato per i propri amici, aspettando il proprio momento per ricevere in cambio lo stesso trattamento e divertirsi insieme ancora una volta.

Dal mondo anglosassone all’Italia, la tradizione degli addii al nubilato e al celibato è ormai un dato di fatto e sempre più giovani aspettano impazientemente il matrimonio degli amici per organizzare feste e weekend a tema, in attesa di festeggiare il proprio.