Dal 15 febbraio servirà la scheda ricaricabile per approvvigionarsi di acqua al Punto Punto Smat di Meana di Susa. Bastano 5 centesimi per un litro e mezzo di acqua gasata, mentre quella naturale resterà gratuita sia a temperatura ambiente che refrigerata. Questo dopo quindici giorni in cui la distribuzione è stata totalmente gratuita. La scheda ricaricabile è in distribuzione nel box installato  presso la sede del Comune in piazza Europa 1,  che sarà aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 17; martedì e giovedì dalle 8,30 alle 13,30; sabato dalle 8 alle 12,30.

Entrando nel dettaglio per ottenere la scheda occorre introdurre nel distributore 5 euro, (4 euro di cauzione che saranno rimborsati al momento della restituzione della tessera). La scheda avrà quindi un credito di 1 euro per l’acquisto dell’acqua.

Per le ricariche successive si potrà ricaricare l’importo desiderato presso lo stesso box o qualunque altro box SMAT.

Per prelevare l’acqua è sufficiente introdurre nel Punto Acqua la scheda, dalla quale viene detratto il costo corrispondente alla quantità di acqua prelevata. La tessera è utilizzabile per prelevare acqua da tutti i Punti SMAT, indipendentemente da dove è stata attivata e può essere ricaricata come detto presso qualunque box di ricarica SMAT. Per sapere dove trovare i Punti Acqua basta consultare il sito www.smatorino.it in cui sono indicati tutti i chioschi SMAT e i siti dove è possibile effettuare la ricarica.